Convegno “Proteggere il patrimonio (aziendale, personale) si può”

I giovani Dottori Commercialisti di Macerata e Camerino a confronto con la Fiduciaria Marche

Una partecipazione straordinaria, anzi da record. Il convegno dell’Unione Nazionale Giovani Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili (Ungdcec) di Macerata e Camerino, svoltosi all’Abbadia di Fiastra sul tema ‘Limiti e opportunità delle tecniche di organizzazione e protezione del patrimonio in Italia’, ha visto la partecipazione di avvocati e commercialisti da tutte le Marche e ha riscosso grande approvazione.

“E’ un successo dell’Unione e dell’Ordine di Macerata e Camerino, raggiunto grazie alla collaborazione con la Fiduciaria Marche” hanno detto Andrea Cervellini e Giorgio Piergiacomi, presidenti delle sezioni maceratesi dell’Unione e dell’Ordine dei Dottori Commercialisti. “Il futuro chiede una figura di commercialista e di avvocato al passo con i tempi ed è per questo motivo che la scelta dell’argomento, in momenti di crisi come l’attuale, è caduta sulle tecniche di organizzazione e protezione del patrimonio.”

Tra i temi, interessante per le imprese quello della protezione del patrimonio attraverso il trust, che consente di realizzare assetti impositivi vantaggiosi, svolto da Andrea Vicari della Vicari & Associati di Milano e Pesaro.

La chiusura è spettata a Valerio Vico, presidente e Ad della Fiduciaria Marche, tra le prime nate in Italia. “La tutela dei propri beni, vale a dire la protezione del patrimonio da eventi che potrebbero distruggerlo, è una finalità rilevante per chiunque”, ha detto Vico, ripercorrendo l’articolato rapporto del mandato fiduciario teso a soddisfare gli interessi di privati, di imprenditori e di persone giuridiche che, nella riservatezza verso i  terzi, cercano un valore da preservare, in piena legalità.

FIDUCIARIA MARCHE

AUTORIZZAZIONE MINISTERIALE: D.M. 2.10.1973
pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 262 del  10.10.1973