La Fiduciaria Marche è sostituto d’imposta sia per le rendite prodotte all’estero dalle attività finanziarie amministrate per conto dei clienti e sia per le imposte di bollo per capitali trasferiti all’estero e/o regolarizzati mediante lo “scudo fiscale” e la ”Voluntary Dusclosure”

Pertanto la fiduciaria permette al fiduciante di evitare l’auto liquidazione di dette imposte (“quadri RM, RL e RT”) e di non indicare nulla nel “quadro RW” della dichiarazione dei redditi e non deve calcolaree versare l’IVAFE,. Tale adempimento l’assolve la Fiduciaria mediante adempimenti di monitoraggio e sostituto d’imposta.

La stessa cosa vale per gli immobili detenuti all’estero amministrati dalla fiduciaria (anche se il mandato prevede l’amministrazione senza intestazione, cioè senza trasferimento formale della proprietà). Per tale situazione il fiduciante non deve compilare il “quadro RW” e l’IVIE (Imposta Valori Immobili all’Estero) la versa la fiduciaria per conto del fiduciante